domenica 6 novembre 2011

On my wishlist (19)


Hosted by Book Chick City



Dopo secoli che non aggiorno questa rubrica per i motivi che mi hanno portato ad assentarmi dal blog, finalmente torna l'appuntamento bisettimanale con On my wishlist, che come al solito si divide tra classici (non mancano mai nella mia lista dei desideri) e contemporanei. Per i primi c'è da troppo tempo uno dei capolavori di Dostoevskij, I demoni, che non ho ancora avuto l'opportunità di leggere. Per i contemporanei, invece, vorrei trovare il coraggio -visto che non si tratta esattamente del mio genere- di leggere Martin (il primo libro delle cronache del ghiaccio e del fuoco è Il trono di spade) e mi piacerebbe molto cominciare i libri de Una serie di sfortunati eventi di Lemony Snicket.

Tra i classici:

I demoni - Dostoevskij
Petr Verchovenskij, guidato ideologicamente dal demoniaco Stavrogin, è a capo di un'organizzazione nichilista e lega i suoi seguaci con una serie di delitti. L'ultima vittima è Satov, un ex-seguace convertitosi alla fede ortodossa. Per coprire il delitto Petr obbliga Kirillov a scrivere una lettera di autodenuncia, prima di suicidarsi. Seguono altri delitti, apparentemente immotivati, e solo il suicidio di Stavrogin che si impicca nella soffitta del suo appartamento, sembra porre fine all'azione di questi "demoni".






Tra i contemporanei: 

Il trono di spade - George R.R. Martin
In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L'ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all'ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all'estremo Nord la Barriera - una muraglia eretta per difendere il regno da animali primordiali e, soprattutto, dagli Estranei - sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita o il sonno a chi ha la mala di incontrarli?



Un infausto inizio.Una serie di sfortunati eventi - Lemony Snicket
Il libro racconta la storia di tre ragazzi molto sfortunati. Nonostante siano graziosi e intelligenti, i ragazzi Baudelaire conducono una vita segnata dall'infelicità e dalla sventura. Fin dalla prima pagina, nella quale i ragazzi si trovano sulla spiaggia e ricevono una terribile notizia, e nel corso della vicenda, la malasorte li tallona. Si direbbe che attirano le disgrazie come una calamita. In quest'avventura i ragazzi si imbattono in un individuo malvagio, avido e repellente, in vestiti che pungono, in un catastrofico incendio, in un complotto per derubarli delle loro fortune, e in colazioni a base di pappa d'avena fredda.

3 commenti:

  1. Perché prima non guardi la serie tv, del 'Trono di spade'? :D

    RispondiElimina
  2. Anch'io voglio il trono di spade...

    RispondiElimina
  3. @sakura: perché non mi piace guardare il film e leggere dopo il libro >.<

    RispondiElimina

Grazie per aver condiviso la tua opinione!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...