lunedì 4 giugno 2012

On my wishlist (29)

Hosted by Book Chick City 



Buona domenica lettori, ho latitato un po' in questi ultimi tre giorni ma gli esami si fanno sempre più vicini e il weekend pullula di impegni. Potrei raccontarvi, per esempio, che sabato sono stata alla fiera dell'editoria indipendente palermitana, Una marina di libri, stanziata all'interno di Palazzo Steri. La fiera, giunta ormai alla terza edizione, è una vera e propria novità per l'ambiente culturale della città, che fino a quattro-cinque anni fa non era dotata nemmeno di una libreria multicenter su più piani. Oltre ai vari interessanti appuntamenti, il pomeriggio, dalle 17.30 alle 19.00 circa, è stato occupato dal LibroGame, la sfida a colpi di giochi a tema libri che si è svolta tra cinque squadre giunte in finale. Okay, tutto questo per dirvi che ho partecipato anche io e ho vinto! :D Il premio è stato una scatola intera di libri (più di 40) che ho spartito coi miei amici!
Chiudendo la parentesi, passiamo all'appuntamento bisettimanale con On my wishlist, la rubrica dove vi illustro le nuove entrate della mia lista dei desideri.
Per i classici, questa settimana, c'è Cuore di tenebra di Conrad. Ho già a casa La linea d'ombra che non ho ancora letto e in generale non ho nessuna conoscenza di quest'autore, quindi mi piacerebbe approfondirlo.
Per i contemporanei c'è In verità è meglio mentire di Kerstin Gier, rifiutato perché sono oberata da troppi impegni, troppo studio, troppi libri da leggere.
Il secondo contemporaneo è invece Philip Roth, grave mancanza nella mia libreria. Un titolo a caso: Il seno.

Tra i classici:

Cuore di tenebra - Joseph Conrad
Marlowe racconta di aver avuto l'incarico di sostituire un capitano fluvialeucciso dagli indigeni nell'Africa centrale. Si imbarca su una nave francese e,giunto alla stazione della compagnia, vede come gli indigeni muoiano di stentie di sfruttamento. Dopo un lungo viaggio di duecento miglia sul fiume rintraccia Kurtz, un leggendario agente capace di procurare più avorio di ogni altro.In realtà Kurtz, uomo solo e ormai folle, è quasi morente. Viene convinto apartire, ma muore sul battello che lo trasporta, dopo aver pronunciato un discorso che non può nascondere "la tenebra del suo cuore".




Tra i contemporanei:

In verità è meglio mentire - Kerstin Gier
158 di quoziente intellettivo, plurilaureata, brava musicista, una maga con i numeri, carina, un po’ freak e… vedova a nemmeno trent’anni: Carolin trova che la sua vita sia decisamente complicata e che la sua intelligenza rappresenti più che altro un impiccio nella ricerca della felicità.
Ha abbandonato il fidanzato Leo per il padre di lui, Karl, uomo ben più affascinante e in grado di apprezzare le qualità di lei. Ma dopo cinque anni Karl muore improvvisamente lasciandola in un mare di guai, primi fra tutti una favolosa eredità di cui Carolin non sospettava l’esistenza, e un esercito di parenti infuriati che la rivendicano.
Fra psicoterapeute incapaci, farmacisti sospettosi e avvocati minacciosi, Carolin cerca di superare il suo dolore, cavarsi fuori dai guai, e, perché no?, trovare l’uomo giusto per lei e a cui non importa se è «troppo» intelligente…



Il seno - Philip Roth
Il professor David Kepesh si sveglia una mattina scoprendo di aver subìto una metamorfosi: si è trasformato in un enorme seno femminile.
Costretto a letto, affronta le conseguenze della sua nuova condizione: sente e parla, ma non può vedere, e vive il suo rapporto con gli altri solo attraverso il tatto. "In assoluta umiltà io dico che certe cose sono più straordinarie di altre e che io sono una di esse".

2 commenti:

  1. I§l terzo dev'essere molto particolare!!! :D

    RispondiElimina
  2. è valutato molto positivamente su anobii

    RispondiElimina

Grazie per aver condiviso la tua opinione!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...